Pubblicato da: spaghettovolante | 2 maggio 2009

Ringraziamenti

 

imagine
immagina

 

Ritengo doveroso ringraziare, a nome di questa Chiesa Italiana del Prodigioso Spaghetto Volante, l’attore Sergio Castellitto per la sua magistrale interpretazione della canzone Imagine di John Lennon (1940-1980)  con la quale ha allietato le masse in occasione del concerto del 1° Maggio.

San Sergio, nel corso della recitazione, ha opportunamente omesso la strofa “e nessuna religione” (orig. “and no religion too”).

Nella terra di Bobby (inchino) Henderson, come testimonia il blasfemo libro “L’illusione di Dio”, questa pratica orwelliana umanitaria a volte si spinge oltre con l’ opportuna sostituzione della violenta strofa con “and ONE religion too” (una sola religione)

 

 

San Sergio prega per noi

San Sergio prega per noi

 

 

E’ chiaro che questa sola religione in realtà è il pastafarianesimo, cioè l’unica che può accordarsi con il resto del testo della canzone (a parte il fatto, e qui tirerei un po’ le orecchie anche a San Sergio, che Paradiso e Inferno esistono, come spiega il nostro Vangelo). San Sergio, nella sua infinita saggezza, ha invece lasciato la cosa al libero arbitrio, perché l’importante è pararsi il culo  tenere lontana dalle menti dei ciofani la minaccia dell’ateismo.

Dichiaro San Sergio pastafariano ad honorem, e riporto qui il testo originale della canzone, cosicchè tutti possano rendersi conto di quanto fosse malvagio il testo prima della pia modifica.

Ma prima, ecco a voi Padre Pio  Castellitto nella sua fantastica esibizione

 

 

 


Responses

  1. Un omaggio alla coerenza di Castellitto che sul palco si scaglia contro i poteri forti salvo poi censurare una delle più belle canzoni mai scritte.
    RAmen.

  2. Ho aggiornato il post con il video.

    A questo link la coerenza che sottolinei si concretizza ulteriormente.

    http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=39269

    Riramen

  3. Si in effetti per essere coerente non avrebbe dovuto omettere il verso, ma sostitutirlo con “and ONE religion too”. A quel punto però credo lo avrebbero contestato in molti.
    Meglio quindi comportarsi da ipocriti, sperando che nessuno se ne accorga.

  4. Curioso…
    Io ho sempre associato quella canzone proprio a quelle parole “immagina un mondo senza religioni”. E’ uno dei passaggi più importanti.
    Però io sono ateo e… libero😉

    Michele.

  5. vorreste mica dare un dispiacere al Santo Padre nella sacra città eterna? Vorreste far piangere la Madonna?
    E’ questo che vorreste?
    Io sì
    RAmen.

  6. Nessuno ricorda il Medley, tradotto in italiano, di Imagine, cantato a GPII nel 2000?
    In cui si sono “dimenticati” di tradurre la frase incriminata, che hanno lasciato in lingua originale.
    Ero davanti alla TV quando la cosa fù trasmessa e, conoscendo il testo della canzone, mi pareva impossibile che dicessero al Papa “e nessuna religione”.
    Quando arrivarono a quella strofa e la vidi “tralasciare”, mi piegai dalle risate per 10 minuti.
    Ipocrisia al massimo livello.

    RAmen.

  7. Per come la vedo io, chiunque può inneggiare al volemmosse tutti bbene davanti a qualsiasi platea.

    Ma per un obiettivo così effimero e a buon mercato, preferirei che si lasciassero in pace i grandi artisti (soprattutto quelli morti e sepolti).

    @ Janez
    benvenuto, non sapevo dell’episodio che mi citi (tendo a cambiare canale quando vedo certe cose), spero di trovare un video da segnalare. Già che ci siamo, ricordiamo che il buon John Lennon disse anche:

    “Siamo più popolari di Gesù Cristo adesso. Non so chi arriverà primo. Il Rock and Roll o il Cristianesimo.”

    Allora mi chiedo: questa mania di citare Imagine (censuradola) è forse la legge del contrappasso che si applica? E’ la divina punizione per il buon John per colpa della sua blasfemia?

    Alla fine, ritengo però che sia inutile sprecare troppe parole sul caso del I Maggio. L’obiettivo, come ho detto, era effimero e a buon mercato, e il fine giustifica i mezzi.

    Ramen

  8. E oltretutto rischiamo di essere tagliati fuori dalla tragedia che sta per colpire l’Italia: Veronica Lario chiede il divorzio.
    Pensate ragazzi: qui si fa la storia, un giorno potrete dire ai vostri nipoti “quel giorno io c’ero, ricordo perfettamente…”
    Possano le Pastose Appendici di Sua Pastosa Complessità Irriducibile toccare Arcore e paesi limitrofi e circonvicini, anzi tutta la Briansa, RAmen.

  9. dimenticavo: ditelo a Anty e Nonce, RAmen #2

  10. OT:
    ciclicamente torno a vedere come cresce il gruppo facebook di Fratus

    “Dalla scimmia discenderai tu!”

    http://it-it.facebook.com/group.php?gid=33335047377&ref=nf

    e così scopro un altro interessantissimo gruppo che è così denominato

    “Contro il Darwinismo, per il creazionismo! credo in Adamo ed Eva!!”

    http://it-it.facebook.com/group.php?gid=60625367494&ref=mf

    Benzodiazepine cercasi

    Ramen

  11. c’era da aspettarselo, questa mi era sfuggita comunque. in quella sagra del senza cervello e volemose bbbene, mi pare il minimo. che tristezza!

  12. E io, scemo, che insisto a cantare canzoni come “Pensieri e parole” (Battisti/Mogol) senza cambiare una parola…
    Non c’è reciprocità, perbacco!

  13. No, dico, visto che pathos? Che trasporto?

    E che effetti speciali! Complimenti!

    E io pago per sta roba? Ora esigo la biografia del mago Donascimiento, ecchecaspita!

  14. Beh, però il buon Castellitto ha letto una pagina e mezza del nuovo libro di sua moglie quando ha presentato Vasco Rossi, non omettendo nemmeno una virgola!

    Cordialità

    Attila

  15. La famiglia è sempre la cosa più importante

  16. http://www.libero-news.it/pills/view/10708

  17. Mooolto interessante, peccato che con Firefox su Ubuntu jj venga tutto ingarbugliato: c’è un complotto contro di me ma appena trovo una macchina con windoze…

  18. […] Belpaese. Per cui solo in ritardo ho scoperto che il Castellitto ne ha combinata un’altra, “tralasciando” un verso di Imagine di John Lennon al concerto del Primo Maggio, curiosamente quello che recita “imagine no religion”. E temo che questa volta non […]

  19. Apro una parenstesi “storica” per sbufalare questo complotto.
    Le piaghe che si sono formate sulle mani di Padre Pio (che comunque stimo per altri motivi), sono una emerita bufala perchè sono visibili sulle palme.
    Forse non tutti sanno che,quando un condannato veniva messo in croce, i chiodi venivano posti sui polsi, non sulle palme. Non avrebbero altrimenti retto il peso dello sventurato, rovinando così il paziente lavoro dei carnefici. Se padre pio si fosse procurato delle ferite sui polsi, avrebbe seriamente danneggiato 2 importanti vasi sanguigni. Della serie “grazie al razzo” o “ti piace vincere facile” ^^
    Altra domanda al sommo Spaghetto: per la vostra religione è possibile la nascita del “lasagnafarianesimo”?Saluti besciamellosi.

  20. @ riosaeba
    In attesa della risposta ufficiale di SpaghettoVolante la nascita del Lasagnafarianesimo farebbe benvenuta, il pastafarianesimo è tollerante e approva l’evoluzione. Credo, ma dovrei controllare nella Grande Biblioteca Teologica della Chiesa Madre fondata dal profeta Bobby, che esista già qualcosa di simile.
    Piuttosto perché stimi Padreppio? perché è riuscito a infinocchiare tanti?

    W la pasta, w la salsa & w le lasagne & w i tajarin(1), RAmen.

    1. i tajarin (forse traducibile con tagliolini) sono un tipo di pasta fresca tipico delle langhe. I ricchi li mangiano con una grattatina di tartufo sopra. Naturalmente costa di più il tartufo della pasta. Da accompagnare con un robusto vino di quelle parti: barolo o barbaresco, ma va bene anche un dolcetto. No, non sono in alcun modo legato alla eno-gastronomia della regione.

    ri-RAmen.

  21. Sulle stimmate propongo questo video con Massimo Polidoro e Garlaschelli per National Geographic

    Per il resto, tutta la pasta è sacra nonché santa. Malgrado il nome Flying Spaghetti Monster, la religione è nota soprattutto con Pastafarianesimo (Pastafarianism).
    I Lasagnafariani starebbero ai Pastafariani come i Protestanti ai Cattolici?
    La risposta è recisamente NO.
    Il Flying Spaghetti Monster può decidere di farsi Lasagna in qualunque momento, se questo può servire a convertire in Emilia Romagna.
    E’ noto a noi sotto forma di spaghetti poiché è la pasta più conosciuta e diffusa.
    In definitiva il Lasagnafarianesimo non sarebbe né una nuova religione né uno scisma, ma una ulteriore prova della ebbra benevolenza del nostro pastoso signore.

    Ramen

  22. E i pizzoccheri?

    (problema teologico mica da poco)

  23. Io la vedo così: come tra i cattolici ci sono varie varietà di preti e frati e monaci e vescovi e cardinali (da non confondere con gli uccelli) nella Santa Chiesa Pastafariana ci sono tanti tipi di pasta, anche non di grano, come quelli cinesi.

    I pizzoccheri? are a type of tagliatelle, a flat ribbon pasta, made with 80% buckwheat flour and 20% wheat flour. When classically prepared in Valtellina or in Graubünden, they are cooked along with greens (often Swiss Chard), and cubed potatoes. This mixture is layered with pieces of Valtellina Casera cheese and ground Grana Padano or Parmigiano Reggiano, and dressed with garlic and sage that are lightly fried in butter together.[1][2]
    1. Accademia Del Pizzocchero di Teglio Recipe from the “Teglio’s Pizzoccheri Academy” (In italian).
    2. Donati, Stella (1992), Cucina regionale italiana, Milano.

    Come vedi caro Marcoz la Teologia Pastafariana è chiara, basta avere accesso a internet e consultare Wikipedia.
    Tutto questo nell’ambito di una discussione franca e cordiale che viene meglio a tavola. Io che sono di larghe vedute ti ci metto pure i gnocchi (sì anche quelli sardi), i tortellini e gli agnulot (spero si capisca, mi piace ogni tanto ricordare le mie terre piemontesi). Ma se uno vuole va bene anche la pizza e la piadina.
    Ringraziando FSM tra un po’ è ora di cena, RAmen.

  24. Allora, Juhan, io ci metto pure il risotto.

    Ramen

  25. OT:
    ma insomma ragazzi…non vi avevo detto di aprire il vostro cuore, ma soprattutto il vostro portafogli, per il mirabolante Festival della Scienza di Libertà e Persona?

    A meno di 10 giorni dalla fatidica inaugurazione non hanno ancora trovato i soldi

    http://www.libertaepersona.org/dblog/articolo.asp?articolo=1207

    e continuano a riportate la questua in evidenza in cima alla pagina

  26. Davvero non c’è più libertà!
    Comunque i soldi mandateli a me, non solo euro, vanno bene anche dollari, sterline, franchi svizzeri e lingotti d’oro. Io vi ricorderò nelle mie preghiere a FSM, RAmen.

  27. […] e/o psicopatico la cui apologia è stata diligentemente sponsorizzata dalla TV pubblica (rimando a questo sermone). Questo per dire, senza voler fare facile populismo, che se fosse un problema di soldi, se in uno […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: