Pubblicato da: spaghettovolante | 8 maggio 2009

Prova dell’esistenza di Dio?

 

spoiler

 

 
Fott. tu non mi conosci, ma io so tutto di te; so quando ti siedi e so quando ti alzi. Io
conosco tutte le tue abitudini e tutto quello
                                                                                                                                                                                  
Forse tu non mi conosci, ma io so tutto di te; so quando ti siedi e so quando ti alzi. Io conosco tutte le tue abitudini e tutto quello che fai
Così esordiva la lettera che ho trovato ieri nella mia mia buchetta. 
Mentre una parte del mio cervello elaborava la frase: “Ma chi è ’sto stronzo?” i miei occhi continuavano a scorrere le righe:
conosco ogni parte di te perché sei stato creato amia immagine, Io ti conosco da prima che tu fossi concepito, Sei nei miei pensieri fin dalla creazione del mondo. Tu non sei stato uno sbaglio, né un errore, perché tutti i giorni della tua vita sono stati scritti nel mio Libro; Io ho deciso il momento esatto della tua nascita ed ho stabilito i giorni che tu vivrai. Sei stato creato in modo stupendo, Io ti ho formato nel grembo di tua madre, e ti osservo dal giorno della tua nascita.
A quel punto capii di avere fra le mani un documento di inestimabile valore:  Dio mi aveva scritto una lettera.
E infatti, alla fine del foglio A4 che tenevo tremante tra le mani:
Ti sto aspettando con amore,
Il tuo Papà…
Dio onnipotente.
Si trattava del Dio Abramitico, dal momento che viene poi nominato Gesù, e a quel punto la mia Fede nel PSV ha ricevuto uno scossone. Ma poi ho iniziato a notare alcune incongruenze che per ora lasciano ben salda la mia Fede nella salsa.
Innanzitutto, perché la lettera non era scritta a mano? Se ci ha fatto a sua immagine e somiglianza, dovrebbe essere in grado di scrivere, e una lettera così personale imporrebbe tutta la sacralità di una penna stilografica. E invece era, a occhio, carattere 12 o 14 stile Times New Roman.
Ma la cosa più sospetta era la firma: va bene usare un word processor, ma almeno firmarsi a mano e in corsivo!
Tanto valeva che mi scrivesse una mail che, in quanto essere onnisciente, dovrebbe per forza conoscere.
Inoltre questo “Dio” che mi ha scritto, con un breve ricerca su google, si è rivelato essere uno spammer
Questo manda in giro lettere tutte uguali! Ma si può essere meno rispettosi dell’unicità della persona di così? Dio decide di scrivermi una lettera, ma poi il meglio che sa fare è riciclare quello che ha dettato nei Vangeli? Dico ma, un po’ di impegno in più no?
Al link sottostante la scansione che ho fatto della lettera recapitatami (a mano, probabilmente per risparmiare sui francobolli, quel tirchio…)
Lettera/Spam
Forse tu non mi conosci, ma io so tutto di te; so quando ti siedi e so quando ti alzi. Io conosco tutte le tue abitudini e tutto quello che fai
Così esordiva la lettera che ho trovato ieri nella mia mia buchetta. 
Mentre una parte del mio cervello elaborava la frase: “Ma chi è ’sto stronzo?” i miei occhi continuavano a scorrere le righe:
conosco ogni parte di te perché sei stato creato amia immagine, Io ti conosco da prima che tu fossi concepito, Sei nei miei pensieri fin dalla creazione del mondo. Tu non sei stato uno sbaglio, né un errore, perché tutti i giorni della tua vita sono stati scritti nel mio Libro; Io ho deciso il momento esatto della tua nascita ed ho stabilito i giorni che tu vivrai. Sei stato creato in modo stupendo, Io ti ho formato nel grembo di tua madre, e ti osservo dal giorno della tua nascita.
A quel punto capii di avere fra le mani un documento di inestimabile valore:  Dio mi aveva scritto una lettera.
E infatti, alla fine del foglio A4 che tenevo tremante tra le mani:
Ti sto aspettando con amore,
Il tuo Papà…
Dio onnipotente.
Si trattava del Dio Abramitico, dal momento che viene poi nominato Gesù, e a quel punto la mia Fede nel PSV ha ricevuto uno scossone. Ma poi ho iniziato a notare alcune incongruenze che per ora lasciano ben salda la mia Fede nella salsa.
Innanzitutto, perché la lettera non era scritta a mano? Se ci ha fatto a sua immagine e somiglianza, dovrebbe essere in grado di scrivere, e una lettera così personale imporrebbe tutta la sacralità di una penna stilografica.
E invece era, a occhio, carattere 12 o 14 stile Times New Roman.
Ma la cosa più sospetta era la firma: va bene usare un word processor, ma almeno firmarsi a mano e in corsivo!
Tanto valeva che mi scrivesse una mail che, in quanto essere onnisciente, dovrebbe per forza conoscere.
Inoltre questo “Dio” che mi ha scritto, con un breve ricerca su google, si è rivelato essere uno spammer
Questo manda in giro lettere tutte uguali! Ma si può essere meno rispettosi dell’unicità della persona di così? Dio decide di scrivermi una lettera, ma poi il meglio che sa fare è riciclare quello che ha dettato nei Vangeli? Dico ma, un po’ di impegno in più no?
Al link sottostante la scansione che ho fatto della lettera recapitatami (a mano, probabilmente per risparmiare sui francobolli, quel tirchio…)

Responses

  1. io andrei dalla polizia e lo denuncerei per violazione della privacy. poi, fossi in te, chiederei un’ordinanza restrittiva, in modo che non si presenti un’altra volta a spiarti in casa.
    non parlo del tizio che ti ha messo la lettera, ma proprio di dio.

  2. Sai che non è un’idea balzana?

    http://richarddawkins.net/article,3241,Legal-case-against-God-dismissed,BBC

    ci farò un pensierino

  3. L’evoluzione dei testimoni di geova: gli spammer.

  4. come dissuadere i testimoni di geova dal bussare alla tua porta?

    così

  5. è presa da scary movie? ottimo consiglio, me ne procuro subito uno anche io.

  6. Lupibus se ci sei di qualcosa! Anty chiama il tuo discepolo!
    Oppure il tizio con la barba sopra le nuvole intervenga lui o l’uccello o lo zombie.
    Ecchecazzo dov’è finita la par condicio?
    (adesso come faccio a dire RAmen?)

  7. ecco, a proposito di rosiconi, datemi un parere: secondo voi lo conosciamo il tizio che si è firmato spaghettoallapiastra e che è venuto ad abbaiare nella pagina “Camicie di forza cercansi” qualche giorno fa? sinceramente non ben capito da dove è arrivato.
    Idee?

    Ramen, anche per te Juhan

  8. Gaudium magnum!

    Lupibus è tornato fra noi!

    http://lupibus.blogspot.com/

  9. Oh happy day (oh happy day)
    When Jesus washed (when Jesus washed)
    Jesus washed (when Jesus washed)
    Washed my sins away (oh happy day)
    Oh happy day (oh happy day)

    dedicata al ritorno di Lupibus.

    Domanda per lo stesso:
    Quando Gebù fa il bucato piove sulla terra?

    Caeli enarrant gloriam FSM(1), RAmen.

    1. della serie Ford Transit che piace tanto a Spago. In alternativa su Unix/Linux cercare l’help per FSM nel primo volume di man(1).

  10. Ieri Gianfranco Ravasi, sul Domenicale del Sole24Ore ha definito a vostra chiesa “blasfema”.

  11. ha paura della verità che viene a galla!
    W la Pasta, RAmen

  12. Ciao Thomas, ma questa Chiesa Italiana, o quella del Profeta in America? Hai un link? Finora non ho trovato.
    Ramen

    P.s.:

    Ovviamente il PSV perdona il Monsignor Ravasi per le sue parole fuori luogo

  13. OT: siamo sicuri che lupibus non sia un Inside Man?

    Sta facendo un sacco di pubblicità a Dawkins sul suo sito, e a questo link

    http://lupibus.blogspot.com/2009/05/studi-scientifici-sull-intelligent.html

    segnala ARTICOLI PEER REVIEWED SULL’ ID

    Andate a leggerli: esilarante

  14. Quella americana. Non credo si trovi online. È a pagina due dell’inserto, nella rubrica Fermo Posta: Ravasi si chiede se è il caso di replicare ai nuovi movimenti atei, che in qualche caso si stanno organizzando in setta, come la “blasfema” chiesa americana del Flying Spaghetti Monster. La risposta è no.

    Ramen

  15. Vado a procurarmi una copia.
    Singolare l’interpretazione della Chiesa del Flying Spaghetti Monster come “setta”, e da incorniciare la conclusione che non sia il caso di “replicare”: la sindrome dei sentimenti offesi colpisce ancora.

    http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Sindrome_dei_sentimenti_offesi

    Ramen

  16. Lupibus ricicla in italiano cose trite dei creazionisti ‘mericani. Intanto secondo la loro scuola non si dice mai “evoluzione” ma “darwinismo” o “neo-darwinismo”, questo consente loro di presentare la teoria come una speculazione filosofica e porre in ombra le conferme sperimentali di biologia e genetica.
    Invocare il “sano dibattito” nelle scuole è un altro vecchio ritornello. Ed è importantissimo per i pastafariani: Bobby Henderson ricevette l’ispirazione a divulgare la Vera Fede con la famosa lettera alla scuola di Dover proprio chiedendo parità di trattamento anche per FSM.
    Studi scientifici (che cazzo sono?) creazionisti peer-reviewed? Ma un momento, dovremmo avere scienziati seri che sperimentano e scrivono e altri che controllano quello che merita di essere pubblicato. Dove li trovi? Al Discovery Institute? A Lehigh, casa del Prof. Michael Behe?
    Ecco quest’ultima potrebbe essere una possibilità ma bisogna avere gli occhi foderati di prosciutto: dove lo trovi un Prof. che ha un disclaimer tutto suo (nel senso contro di lui) nella home page del suo dipartimento?
    Naturalmente Lupibus (= dei lupi?, se sì chi, dov’è il soggetto?) è nuovo e non ha commenti, se uno posta un commento (it’s me!) lo ignora quindi non resta che turarsi il naso e passare al link che ti porta tra i wackaloons (per usare una parola cara a PZ Myers) del Discovery Institute. Appena finisco di ridere potrei provarmi a commentare/debunkare questa pagina ma credo basti questo preambolo, tradotto e parafrasato da me: “Non tutti i più grandi lavori nella storia della scienza sono stati pubblicati su riviste peer-reviewed, incluso il De Revolutionibus di Copernico [che tra l’altro non scriveva nemmeno in inglese, aggiungo io]”. Però, ragazzi siamo seri mi dite quali erano le riviste peer-reviewed ai tempi di Copernico? e non c’era nemmeno arxiv altrimenti Nick sono sicuro che lo postava lì mentre cercava di trovare una rivista pr, aiutandosi con il cronovisore di Padre Ernetti, ovviamente.
    Basta così, per adesso ma se richiesto commento tutta la pagina del DI.

    Pasta & Salsa per tutti, RAmen.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: