Pubblicato da: spaghettovolante | 22 maggio 2009

Benzodiazepine cercasi

Attraverso la UAAR (link) vengo a conoscenza di un sito che, mi dispiace, ma surclassa di gran lunga il defunto blog Un esorcista risponde.

Si tratta nientemeno di

Espressione del pensiero

il parlare delle persone libere.

http://espressionedelpensiero.myblog.it/

In particolare la UAAR segnala il post intitolato

L’Ateismo è la forma di religione più aberrante che esista

http://espressionedelpensiero.myblog.it/archive/2009/05/21/l-ateismo-e-la-forma-di-religione-piu-aberrante-che-esiste.html 

che riporta, nientemeno, una canzone  (si, ha anche il podcast) che ribadisce il concetto del titolo.

Il sunto (copio e incollo) è questo:

ascolta la canzone:Lo stolto ha detto nel suo cuore che Dio non c’è.
podcast
L’Ateismo è la forma di religione più  aberrante che esiste .L’Ateismo non ha speranza e nemmeno la può dare,anzi toglie la speranza alle persone proponendogli il nulla.L’Ateo credendosi libero da ogni forma di religione,sprofonda egli stesso nella religione più aberrante che ci sia.Se ti trovi in qualche difficoltà o in qualche problema,un’Ateo non potrà mai dirti non ti preoccupare,non temere,tutto si aggiusterà perchè l’Ateo non crede in niente, è  senza speranza.L’Ateismo è una trappola di Satana,è una sua menzogna.Coloro che credono o fanno professione di essere Atei ti dicono che puoi fare tutto quello che vuoi,tanto Dio non esiste,fai quello che vuoi,non ti stare a preoccupare  di quando
 un giorno morirai, tanto dopo la morte, non esiste niente,non ti accadrà nulla,ed è proprio quello che il Diavolo disse ad Adamo ed Eva,potete mangiare dall’albero della conoscenza del bene e del male tanto non vi accadrà nulla.Amico,amica stai lontana da questa “vecchia” e “nuova” religione che porterà nell’inferno moltissime persone,affidati a Gesù  che ti ama e vuole salvarti,che Dio ti benedica.

Apocalisse 21,8

Ma per i vili e gl’increduli, gli abietti e gli omicidi, gl’immorali, i fattucchieri, gli idolàtri e per tutti imentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. È questa la seconda morte».

 

Non riuscivo a smettere di ridere dopo aver ascoltato.

Rimando a un mio sermone precedente, cioè Atei e vi lascio con un demotivator appropriato

Problemi mentali

Avete mai pensato che il vostro 8 per 1000 alla chiesa cattolica va a un amico immaginario?

 

Ramen


Responses

  1. Ridere?A me è venuto il mal di testa.
    Ci tengo a dire che credo ma non sono praticante (ci mancherebbe) ma queste stronzate le odio (l’ateismo è una religione aberrante?Va vaffa!Ognuno è libero di far quello che vuole no?!)-
    Spaghetto, hanno bisogno del tuo sapere.
    http://al-boccalone.blogspot.com/2009/05/quizzone.html
    Ciao
    Supergg

  2. ma l’Arrangiamento sembra uscito da un film poliziottesco italiano anni 70-80 tipo Tomás Milián!

  3. bon, vi segnalo questo articoletto, così vediamo quale sarebbe la religione più aberrante..

    http://www.thepopuli.com/2009/05/la-pedofilia-in-irlanda-tutti-gli-abusi-del-clero/

  4. A proposito di esorcismi… hai mai visto questo?

  5. I Bee Gees non avrebbero saputo fare di meglio
    Ramen

  6. Alcune parole di quella canzone mi fanno pensare che il tutto abbia un senso ma che debba essere interpretato nel seguente modo: quando una persona “muore” in realtà finirebbe la sua mente,e con essa tutto lo spazio e il tempo soggettivo percepito.Ora in tal condizione,l’unica cosa che potrebbe rimanere della coscienza fenomenica individuale post morte sarebbero le proprie convinzioni,il proprio stato d’animo. A quel punto se tale coscienza arrivasse alla morte con la convinzione che dopo non esiste nulla, forse si ritroverebbe a non “saper cosa fare”,e a non poter concepire neanche la sua condizione(dato che sarebbe in assenza di mente) . In tal senso questo potrebbe essere l’inferno, una condizione di tempo indeterminato (o peggio infinito) in cui la coscienza fenomenica di un individuo rimarrebbe introppalata nelle proprie convinzioni e isolata da qualsiasi tipo di esistenza ,sia fisica (con la mente) che di qualsiasi altra natura(sconosciuta), e questa prospettiva sarebbe inquietante,e definibile come “inferno”. Invece le coscienze fenomeniche che credevano nella propria eternità, post morte potrebbero incarnarsi consapevolmente in altre menti,oppure esistere in altre modalità a noi sconosciute e inimmaginabili. Stavolta quel che ho scritto è totalmente frutto di una mia personale interpretazione,ma credo possa essere una valida alternativa alle verità dogmatiche della religione

  7. “Invece le coscienze fenomeniche che credevano nella propria eternità, post morte potrebbero incarnarsi consapevolmente in altre menti,oppure esistere in altre modalità a noi sconosciute e inimmaginabili”

    se le coscienze si reincarnano consapevolmente, mi speghi perchè nessuno al mondo ha ricordi di ciò che era prima? Se nella vita precedente ero Napoleone e alla sua morte la sua mente si è spostata dal suo corpo al mio (in modo consapevole), mi spieghi perchè non ricordo nulla ? Se invece ero un tacchino e per giunta femmina , non dovrei avere memoria della fatica che facevo a deporre le uova oppure di quando mi hanno tirato il collo per poi cucinarmi?

    Potresti inoltre chiarire cosa intendi con mente e cosa intendi con coscienza, fai un pò di confusione e sembri contraddirti.
    Altra cosa, finora hai sempre detto che esiste una mente (o coscienza) universale e unica, perchè ora ne distingui due, una convinta della propria eternità e l’altra no?
    Mi scuso con i fratelli per il lungo commento,
    Ramen

  8. Piccolo aneddoto.
    Sempre sul blog in questione, sono stato attirato dalla denuncia di censura che il gestore del suddetto avrebbe subito da parte della redazione dell’Uaar (qui: http://espressionedelpensiero.myblog.it/archive/2009/05/22/lettera-spedita-all-uaar.html)

    Letto il post, visto che sono un po’ duro di comprendonio e che mi sfuggiva il senso della faccenda, ho chiesto delucidazioni:

    marcoz: Scusi, sig. Losermanu, ma non mi riesce di capire dove si troverebbero gli estremi di una censura. Può darmi qualche chiarimento? Grazie.

    risposta di losermanu: avete tolto la frase:non c’è Dio.Nel post che ho postato è stata cancellata,ve l’ho pure fatto notare,ma nulla è stato cambiato,i post non si modificano,se non vanno bene si cancellano,Salute sig. Marcoz.

    Allorché, non potendo ritenere esaustiva la risposta, mi sono concesso una replica:

    Sig. Losermanu, temo ci sia stata una serie di equivoci. Primo fra tutti, io non faccio parte dell’Uaar (e di nessun gruppo in particolare, escludendo il genere umano), se questa era una sua impressione; secondo, cancellare la frase da lei indicata risulta essere bizzarro come pratica di censura: questo intendevo dire; terzo, la mia ipotesi è che, se lei ha scritto alcune parole inserendole in doppio “”, i protocolli del sito in questione possano aver “cancellato” in automatico il contenuto e una coppia di “” (caratteri usati per “nascondere” i tag nel codice html), ma non sono un esperto e potrei sbagliarmi.

    Al di là di qualsiasi altra considerazione, comunque, rimane sempre in evidenza il punto 2: che diamine di censura sarebbe rimuovere quelle parole, a mio avviso totalmente innocue (come tutto il commento, peraltro)?

    Questo commento l’ho inserito due volte, ma non compare ancora e il thread è stato chiuso. Ditemi: a chi devo rivolgermi per denunciare di essere stato censurato?
    (spero che voi tutti, sig. Antimaterialista compreso, possiate dimostrare la dovuta solidarietà a me e il dovuto sdegno di fronte a questa vergognosa azione atta a tacitare la voce fuori dal coro che non si omologa al pensiero dominante fascista totalitario e anche un po’ birbone).

  9. N.B.: tra le virgolette dovevano comparire i caratteri “aperto/chiuso <>” utilizzati per i tag html. (come volevasi dimostrare,)

  10. @ Thomas: non conoscevo il video.
    Ho un amico youtube canadese, fsmdude, che aveva fatto una serie di video dove si prendeva gioco della transustanziazione “dissacrando” in vari modi le ostie. Gli hanno fatto capire tramite lettera anonima che era meglio che la smettesse e togliesse i video (visto che avevano scoperto la sua identità e dove abitava), e tanto per stare nel sicuro, gli hanno mandato la polizia a casa.

    Lo ha fatto, non poteva fare altro con una famiglia.

    E allora: che cosa si dovrebbe dire di un video così? La supposta “indemoniata” ha per caso firmato una liberatoria mentre la seviziavano (perché questo è il termine giusto). Disgustoso.

    @ Anty: ma non si era detto che ci volevi ignorare?

    @ Marco: grazie a te, Anty ha ripreso a ignorarci. Non ti senti in colpa.

    @ Marcoz: Losermanu è evidente che manifesta i tipici sintomi della Sindrome dei Sentimenti Offesi.

    Ramen

  11. marco : per il semplice fatto che l’intelletto,la percezione sensoriale,la memoria sono funzioni della mente,e la coscienza fenomenica è ciò che rende coscienti di tali contenuti mentali, ma non è il contenuto mentale. Così si potrebbe spiegare come mai non si hanno ricordo(almeno a livello cosciente) in possibili incarnazioni.E comunque si noti il condizionale si tutto il discorso

  12. Cito il rev.Teol.Filosof. Anty
    “per il semplice fatto che l’intelletto,la percezione sensoriale,la memoria sono funzioni della mente,e la coscienza fenomenica è ciò che rende coscienti di tali contenuti mentali, ma non è il contenuto mentale”

    Chissà quante cose mi sono perso in questi giorni. Tenterò di recuperare ma sarà dura, FSM ho bisogno del tocco delle Tue Pastose Appendici (CIC), RAmen.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: