Pubblicato da: spaghettovolante | 27 dicembre 2009

9.840 IVA compresa

Questo sermone è più lungo del solito, ma leggerlo non vi porterà via un’ora come una messa, né vi si chiede di alzarvi alle 8 di domenica mattina per farlo.

I cosiddetti atti del cosiddetto convegno creazionista promosso dal propriamente detto (purtroppo) viceprez del CNR Roberto de Mattei sono costati al CNR (che non si riconosce minimamente in questa pagliacciata, checché ne scriva Fausto Carioti: “[…] atti che il CNR sta per rendere pubblici […]” su Libero 3/11/09) la cifra che da il titolo al sermone.

Riscriviamo: 9.840 euri (IVA compresa), per un libro che è poi venduto per la bellezza di 16 euro dalla casa editrice Cantagalli. Maiani si riferiva a questa somma come a “piccolo contributo per la stampa”. Nell’esclamare un sonoro e sti cazzi rimane ancora da chiarire se è vero che, come afferma Maiani, il convegno in sé non ha gravato sul bilancio dell’Ente. Si chiede giustamente L’Antievoluzionismo in Italia, chi abbia pagato per il servizio di traduzione simultanea.

Nessun gettone di presenza? Si nutrono di sola gloria?

Ma non parliamo troppo di soldi, che poi non si pensi che sono tirchio: sono invece molto favorevole alle opere di beneficenza, anche per questi nostri fratelli meno fortunati, ma come psicoterapia fornire una sala di un ente pubblico di ricerca e permettere loro di delirare in più lingue, per poi vedersi (pure) pubblicati, mi sembra non solo un po’ dispendioso, ma anche controproducente.

...e poi ho sognato che nella ruota arrivavo sul serio dal qualche da parte. Pensa che io sia pazzo Dottore? Tutto questo significa qualcosa?

Come avevo anticipato de Mattei & friends, forse provando lo stesso primordiale brivido dei Crociati, non solo se ne fregano delle evidenze portate da di chi ha fatto loro gentilmente notare che il workshop aveva un contenuto scientifico pari zero ma, privi di senso del ridicolo, insistono sul “complotto anticattolico” (come quello che de Mattei denunciò a proposito del mancato nobel all’attuale presidente della Pontificia Accademia delle Scienze, mentre ora si chiede cosa ci stia a fare lì dopo le dichiarazioni del suddetto che, come un bullo che distrugge il castello di sabbia di un bimbo, aveva definito il creazionismo come privo di fondamento e privo di diritto di cittadinanza) insistono dicevo sul “complotto anticattolico”, denunciando che i malefici atei che lo portano avanti semplicemente non vogliono guardare le prove “scientifiche”, che guarda caso ben si adatterebbero con la dottrina della genesi.

I giornalisti che spalleggiano de Mattei, si guardano bene da far notare che le sue gesta hanno destato sconcerto e preoccupazione nella comunità scientifica a livello internazionale. Evidentemente Science (rivista scientifica) e Scientific American (rivista di divulgazione scientifica), fanno parte del complotto.

Guarda caso, non esiste nessuna pubblicazione su riviste scientifiche riconosciute che supporti il creazionismo e seppellisca l’evoluzionismo.

Per nessuna, intendo nessuna.

Si trovano in rete ogni tanto dei titoloni di studi corredati di caricaturali bibliografie che sembrano degli studi scientifici, ma non possono finire su una rivista scientifica, perché queste si basano sul principio della revisione paritaria (peer-review). La revisione paritaria funziona grossomodo così: la rivista riceve lo studio, poi lo dirotta a una serie di specialisti in materia che, anonimamente, esprimono un giudizio su una serie di voci che complessivamente danno il livello di qualità e originalità del lavoro. Solo dopo che questo filtro è stato superato, lo studio viene preso in considerazione per la pubblicazione. Questo non significa che ciò che appare sulle riviste si il Verbo. Ogni studio si presta poi ad essere verificato ed eventualmente confutato o integrato. Un buono studio può essere usato come un vero e proprio strumento per studi successivi, per questo sono provvisti di una bibliografia che permette di risalire alle fonti utilizzate. Va da sé che i creazionisti, a causa di questo complotto luciferino, sono costretti a stamparsi da soli i propri sproloqui:

Dahmer, Lionel, D. Kouznetsov, et al. (1990), “Report on Chemical Analysis and Further Dating of Dinosaur Bones and Dinosaur Petroglyphs,” Proceedings of the Second International Conference on Creationism, ed. Robert E. Walsh and Christopher L. Brooks (Pittsburgh, PA: Creation Science Fellowship).

Alla fine siamo solo umani, quindi è capitato che un articolo fuffa di un IDiota (in effetti il direttore del Discovery Institute) finisse su una rivista scientifica, ma la cosa è successa perché l’editore (simpatizzante dell’IDiozia) era amico dell’autore, e quindi bye bye peer-review. Inoltre si trattava di una review, cioè non era uno studio sperimentale, ma una sorta di sunto intorno a un certo ambito di ricerca che ne chiarisce metodi e prospettive. Nel caso in esame, si trattava di una rozza retorica basata su citazioni decontestualizzate (tanto per cambiare).

Bob dichiara invece a Repubblica che, sebbene sia convinto che Adamo ed Eva fossero personaggi storici “Comunque tutto ciò non ha a che fare con i contenuti del libro e del seminario che erano prettamente scientifici”. Tanto che nel dossier evoluzionismo che ho già commentato, uno degli articoli si intitolava:

Dalla scienza un secco rifiuto all’evoluzionismo

Possiamo sentire de Mattei stesso, ripreso durante un confronto con Odifreddi a Chiasso, ribadire in modo pavloviano il concetto: “l’evoluzionismo, indipendentemente dalla Chiesa Cattolica, è una teoria scientificamente e razionalmente falsa. Punto.”

Basterebbe poi un vocabolario per scoprire che il termine evoluzionismo è totalmente inappropriato accanto alla parola teoria, il cui significato Bob sembra comprendere così bene: il newtonismo è la teoria della gravitazione universale forse? Il problema è che se si usa “Teoria dell’Evoluzione” poi è molto più difficile rimare con ateismo, comunismo, relativismo ecc…

Da notare anche che il confronto viene presentato dal moderatore come tra Intelligent Design e evoluzione, quando il libro curato da de Mattei ospita interventi di creazionisti della Terra giovane. L’Intelligent Design infatti non mette in discussione l’età della Terra. Questa è comunque sul piano razionale una semplice imprecisione, dal momento che L’ID è semplicemente creazionismo imbellettato ed egualmente ridicolo. Certo “Intelligent Design” è molto più cool da pronunciare che “Creazionismo”.

Sempre a proposito della bufala che le argomentazioni scientifiche emerse dal convegno nulla avrebbero a che fare con la religione cattolica, è bene far presente che gli illustri oratori ospitati da de Mattei vengono dal Kolbe Center, una simpatica associazione che organizza seminari creazionisti per vocazione (letteralmente)

The Kolbe Center for the Study of Creation presents the “Catholic Seminar on Origins” to proclaim the fullness of the Catholic teaching on the origins of man and of the universe from the perspective of Scripture, Tradition, and natural science. These seminars can be adapted to any audience, from elementary to post-graduate, by members of the Kolbe Center staff and Advisory Council.

Traduco alla buona: Il Kolbe Center per gli studi sulla creazione organizza il “Seminario Cattolico sulle Origini”, per dimostrare la pienezza dell’insegnamento cattolico sull’origine dell’uomo e dell’universo dalla prospettiva delle Scritture, della Tradizione e delle scienze naturali. Questi seminari possono essere organizzati in modo da potersi rivolgere ad ogni tipo di pubblico, da quello più profano a quello composto da laureati, dallo staff del Kolbe Center e dal comitato consultivo.

If you would be interested in organizing a Catholic Creation seminar at your local Catholic school or parish, please contact Hugh Owen at 540-856-8453.

Se sei interessato a organizzare un seminario Cattolico sulla Creazione presso la tua scuola cattolica o la tua parrocchia, contatta Hugh Owen al…

Segue poi un elenco delle Verità che vengono inculcate a forza al seminario, che può essere di due ore, di una giornata, o di una giornata e mezzo. Sono tutti molto divertenti, ne riporto solo alcuni particolarmente significativi

  • Divine Revelation contains information about the origins of man and the universe as well as guidelines for interpreting that information.

La Rivelazione Divina contiene informazioni sull’origine dell’uomo e dell’universo, così come delle linee guida per interpretare queste informazioni

  • The first man, Adam, had no “parents.” His body was created from material elements, into which God infused his spiritual soul. The first woman, Eve, was created miraculously from Adam’s side. Adam and Eve were created in a state of perfect health of body, mind, and soul, but lost this state of original holiness through disobedience to the Divine Will. After our first parents experienced this “Fall” from original holiness, God engineered a global flood that produced most of the so-called “fossil record.”

Il primo uomo, Adamo, non aveva genitori. Il suo corpo è stato creato partendo dalla materia, nella quale Dio ha infuso la sua anima. La prima donna, Eva, è stata creata miracolosamente dal fianco di Adamo. Adamo ed Eva sono stati creati in un perfetto stato di salute, della mente, del corpo e dell’anima, ma persero questo stato di grazia per aver disobbedito al Volere Divino. Dopo che questi nostri antenati sperimentarono questa “caduta”, Dio creò un diluvio universale che produsse la maggior parte del cosiddetto “record fossile”.


  • The restoration of the traditional, patristic understanding of origins will have a profound impact on the future of the Church. It exposes the falsehood of the molecules to man evolutionary paradigm and offers an alternative to modern man. It restores man to his rightful place at the center of creation and restores the intimacy between man and his Creator that has been so weakened by a belief in molecules to man evolution. Most importantly, a true understanding of creation will restore man’s faith in the goodness of God by illuminating the truth that sickness, disease, and death were not willed by God as part of his original creation. As the early Fathers understood, these evils are the result of man’s misuse of his free will through sin. Through Jesus Christ and his Mystical Body, the Church, the original beauty and harmony of creation are being restored by the work of the Holy Spirit (cf. Romans 8).

Restituire la comprensione delle origini così come vuole la tradizione dei padri della Chiesa, avrà un profondo impatto nel suo futuro. Mostrerà la falsità del paradigma evoluzionista dalle molecole all’uomo e offrirà all’uomo moderno una alternativa. Riporterà l’uomo nel posto che gli spetta al centro della creazione, e ripristinerà il suo legame con il Creatore, così indebolito dal credo nell’evoluzione dalle molecole all’uomo. Ancor più importante, la vera comprensione della creazione restituirà all’uomo la fede nella nella bontà di Dio, mostrando l’illuminante verità che malattie, epidemie e morte non sono state volute dal signore come parte della Creazione. Come capirono i padri della Chiesa, il male viene dall’uso improprio del libero arbitrio attraverso il peccato. Tramite Gesù Cristo e il suo Corpo Mistico, la Chiesa, l’originale bellezza e armonia della creazione sarà restituita per opera dello Spirito Santo (cf. Romani 8 )

Ripropongo ora per la terza volta il sondaggio con il quale potete esprimere la vostra preferenza fra undici eminenti personalità accuratamente selezionate dal sottoscritto per prendere il testimone del viceprez del CNR. Il sondaggio terminerà il 31 dicembre 2009. A seguire penso di aprire un gruppo Facebook a supporto del vincitore.

RAmen


Responses

  1. Il criceto è Fantastico !!!!!!
    Un Sorriso

  2. Il video è quello che è, con vic.prez. che la fa da padrone.
    Odifreddi non risponde a tono. Che tempi! Con questi è tempo sprecato. I nostri vecchi dicevano (traduco dal piemontese): lavare la testa agli asini si spreca tempo e sapone. Non ci resta che sperare nell’istruzione (ma con la Gelmini siamo messi male) e nell’opera di Sua Pastosità (qui va decisamente meglio), RAmen.

  3. Grande Spaghetto,
    due precisazioni due:
    1 – il libro costa 17 eurini, non 16.
    2 – c’è un mistero mistico: su IBS il titolo appare modificato (forse anche loro si vergognavano?) in “Evoluzionismo. Un bilancio critico.” Vedi il link
    http://www.ibs.it/code/9788882725006//evoluzionismo-bilancio-critico.html
    Credo che sia il suc-cesso editoriale del momento, perché si precisa anche (in rosso sottolineato) Attenzione! Difficile reperibilità.
    Spaghettosi saluti a tutti

    RAmen

  4. Scusate se non resto per cena, ma ho paura che tra poco la polizia universitaria mi entrerà in casa e mi porterà via…

    Dai commenti de Il Giornale..

    #25 Don Atheo: E’ più facile che la terra sia piatta piuttosto che sia vera la teoria dell’evoluzionismo, e basta fare un esame del DNA a specie che dovrebbero essere simili e collegate evolutivamente per rendersene conto, ma questo nelle università di tutto il mondo progressista e laico è un Segreto di Stato, e chi lo rivela viene arrestato dalla polizia universitaria.

  5. Chiedo scusa se era già noto, ma dal sito del Prof. Formenti trovo un’altra perla dell’ineffabile Bob. In un’intervista a Repubblica (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/12/23/credo-alla-bibbia-non-darwin.html)
    il Nostro afferma testualmente: “Credo però che Adamo ed Eva siano personaggi storici e siano i progenitori dell’ umanità.”
    Ecco, adesso chi glielo dice che Babbo Natale si è offeso perché non lo ha citato neanche di striscio?

    RAmen

  6. Ripetizione di un verbo nella prima riga dopo il video.
    E’ da un paio di mesi che aiuto i ragazzi del museo Capellini di Paleontologia ed ho scoperto, con mio grande sgomento, che un personaggio molto importante del museo è un creazionista.
    Martedì tornerò al museo e racconterò ai visitatori che i fossili che vedono in realtà hanno solo 5kanni e sono errori di nascita dovuta alla vis plastica.
    Oppure potrei fare quella scenetta della strega che si vede in Family guy…

  7. @ Wallace
    grazie, avevo dimenticato di inserire il link. Avevo notato che alcuni siti hanno iniziato a pubblicizzarlo col titolo modificato, e condivido con te la conclusione sull’imbarazzo. Il bello è che la copertina, intelligentemente riportata dai suddetti siti, lo mostra corretto.

    @Ryo
    scappa scappa!

    @Riosaeba
    LOL

  8. p.s.:
    se ne avete voglia, vi prego di segnalare il sondaggio. Finora ci sono 171 voti e Napo Orso Capo conduce la gara per la vicepresidenza tallonato da Sir Leepton Hais Tee, 33 voti.
    Mi piacerebbe che arrivassimo ad almeno 500 voti per la fine dell’anno.

    Personalmente credo che le competenze in zoologia di Sir Leepton, unite alla sua vocazione per la divulgazione scientifica, ne facciano il candidato ideale, ma vox populi, vox dei.

    Qui Sir Leepton in azione, per chi non lo conoscesse.

    RAmen

  9. Sempre da Il Giornale..

    “Ce la fa il Giornale a fare una operazione verità(sic! Stiamo parlando de Il Giornale??) su questo argomento? Le prove scientifiche contro l’evoluzionismo darwiniano sono tante e serie. Anche se andare contro l’evoluzionismo non significa ammettere il creazionismo, dimostrare che passano per verità delle menzogne, significa affondare in un sol colpo evoluzionismo, marxismo, comunismo, progressismo, laicismo, e tutta la fogna del positivismo ottocentesco che oggi sostiene i giacobini tagliagole giustizialisti. Bisogna segare alla radice l’albero del male.”

    W il partito dell’Ammore!!
    Ecco dove vogliono arrivare in segreto, come se gli interessasse la cosa dal minimo punto di vista scientifico..

    Ps. Sto cercando di portare il Bananagate anche su YA..

    Pps: Personalmente vorrei che vincesse Antimaterialista, chi meglio di lui ci può rappresentare? (Che fine ha fatto??)

    Ramen

  10. Detto fatto reverendo:
    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=AirqTNiI_qz0RC.zWO5xNyPwDQx.;_ylv=3?qid=20091228161226AAvJ0f7
    Secondo il mio umilissimo parere, però, dovrebbe creare una pagina specifica relativa al sondaggio così da facilitare la votazione anche a chi non fosse stato toccato dalle Sue Spaghettose Appendici.
    Ma anche no, insomma… Facci Lei…

    RAmen

  11. @ Ryo
    infatti il vero problema degli articoli spazzatura come quelli di Gnocchi non è tanto che esprimono tesi idiote, ma che raccontano fatti falsi.
    Se Gnocchi scrivesse: “i paper sono quella cosa con cui noi antievoluzionisti igienizziamo le parti intime, perché non ci importa nulla se grazie alla scienza non ci curiamo più con salassi e intrugli di rospi bolliti e campiamo il doppio dei nostri antenati e l’importante è non andare all’Inferno”, si tratterebbe di una opinione. Stupida, retrograda, oscurantistista, ma de gustibus. Ma nel momento in cui cita delle “prove” contro l’evoluzionismo (darwiniano, che a casa mia è sinonimo di sintesi neodarwiniana, cioè ciò su cui si regge la biologia moderna) dice semplicemente una balla. E non prendiamoci per il culo: dice che andare contro l’evoluzionismo non significa accettare il creazionismo, quando è senz’altro evidente che gli atti del convegno sono platealmente disinformazione creazionista.
    Per quanto riguarda la parte socio-storico-politica, qualche lezioncina di storia gli gioverebbe. Odifreddi ha ricordato giustamente Lysenko, un agronomo che rifiutò l’evoluzionismo per motivi di ideologia politica, facendo perdere al suo paese, la Russia di Stalin, decenni in campo di innovazione delle colture. E Darwin stesso ignorò Il Capitale che Marx gli spedì. E l’eugenetica di Hitler nulla aveva a che fare coi principi dell’evoluzione. Potrei andare avanti, ma i fatti sono che se si guardano ai genomi e ai fossili, non c’è santo che tenga, che tu sia marxista, capitalista, papista ecc… Oops, ho scritto un po’ troppo.

    @ Astaroth
    provvederò, intanto grazie.

    RAmen

  12. http://failblog.org/2010/01/06/field-trip-fail/

    HEHEHEHEHEH vi giuro che merita….. io sarei morto di vergogna fossi stato in quel povero studentello. e poi si chiedono come mai in america la gente ammazza i genitori…

  13. […] tesi principale di Bob, e non è certo la prima volta che la caldeggia (né il primo), è il legame tra marxismo e evoluzionismo. Io non ho una […]

  14. […] De Mattei ha organizzato un convegno e pubblicato un libro creazionista con il contributo del CNR. Il CNR ha contribuito alla stampa con 9.840 euro (IVA compresa). Contro queste iniziative si sono levate le critiche di Telmo Pievani […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: